STORIA
<Torna al menù>    <Precedente>    <Successivo>    <Stampa>
200.40) dal 1800 al 1859
1800: 10 Febbraio, con Motuproprio del granduca Ferdinando III inviato da Vienna, la Città di Arezzo è nominata ufficialmente Capo di Provincia.

1800: 31 Ottobre, a seguito del precedente rientro in Italia di Napoleone, Foiano torna sotto l’egida francese, sotto il comando di un Commissario di Guerra, di stanza a Cortona dove risiedeva. 
I francesi impongono alla Comunità che aveva a capo il Gonfaloniere Tommaso Querci, una contribuzione forzata di 1.800 Scudi.

1801, 6 Giugno
, altra imposizione francese alla Comunità di Foiano, per altri 7.000 Scudi da versarsi nella Cassa delle Comunità di Firenze.

1801: fine Giugno, tutta la Toscana divenne Regno d’Etruria o Etrusco, con al Governo i Borboni di Parma, sotto l’egida francese.

1804: un gruppo di suonatori di ottoni, allievi del maestro di cappella Padre Fortunato di Pieve a Remole, frate Minore Osservante di S. Francesco di Foiano, decidono di formare Il primo complesso bandistico prendendo il nome di Banda Armonica Fojanese. Fin dal suo inizio fu regolamentata da uno Statuto e sostenuta finanziariamente, oltre che dalle quote sociali, anche da un contributo della Comunità di Foiano, ammontante a 200 Lire dell’epoca.
 
1807: 27 Novembre, a seguito del Trattato di Fontainebleu, tra Francia e Spagna, la Toscana è tolta ai Borbone e annessa all’Impero Francese. La Toscana fu suddivisa in tre dipartimenti, del Mediterraneo, dell’Arno e dell’Ombrone. Anche Foiano divenne francese, a capo del Canton omonimo, comprendente anche Marciano e Lucignano, Circondario e Sotto-Prefettura d’Arezzo e Dipartimento dell’Arno. Questa suddivisione amministrativa rimase fino al  Maggio 1814, quando cadde Napoleone. 

1809: 18 Gennaio,
per la prima volta è regolamentato il Carnevale a Foiano.

1810: 23 Novembre,
è soppresso il Conservatorio delle Monache ex Convento di Santo Stefano delle suore benedettine.

1812 e 1813; 15 Agosto, nei due anni, in questo giorno, al Gioco del Pallone di Foiano, sono eseguite delle Corse del Saracino da otto fantini a cavallo, volute dai Maire dell’epoca, Aldebrando Neri nel 1812 e Galgano Paffetti nel 1813.

1818: 15 Maggio, è trasferito nei locali dell’ex convento di S. Francesco, l’Ospedale di S. Maria Maddalena, che si trovava in alcuni locali dell’ex convento di S. Tommaso d’Aquino.

1822: 16 Aprile
, il Granduca Ferdinando III insieme alla moglie Ferdinanda e al principe Respigliosi, in visita alla Val di Chiana si fermarono a Foiano in Fattoria, soggiornandovi fino alla mattina del 22 Aprile.


Ferdinando d'Asburgo-Lorena

1824, in quest’anno sono costruite le strade esterne, intorno al 110 cerchio di mura del castello di Foiano, i Fossi di S. Domenico, delle Monache, dei Preti e del Gioco del Pallone.

1824: 7 Giugno, ritorno del Granduca Ferdinando III a Foiano, dove si fermò fino al giorno 11 Giugno. Nel partire il Granduca promise di tornare l’anno prossimo. Giunse a Firenze la sera del 12 febbricitante, finché la sera del 18 aggravandosi il male cessò di vivere.

1827: 18 Maggio
, visita a Foiano del Granduca Leopoldo II e della consorte Maria Anna Carolina. Tra i molti festeggiamenti si recò al Teatro ad assistere alla rappresentazione di un’opera di Rossini, che le cronache del tempo riportano recitata da una Compagnia scarsa e miserabile.


Leopoldo II d'Asburgo-Lorena (Canapone)

1828, 8 Giugno, l’amatissimo Sovrano Leopoldo II, insieme al cognato, Principe di Sassonia si fermarono a pernottare in Foiano per poi partire al mattino successivo.

1835: Foiano, come tutta la Toscana fu colpito da un’ondata di colera causando molti morti.

1839, 14 ottobre, l’Insigne Collegiata di S. Martino di Foiano è chiusa al culto per grossi lavori di restauro, fra cui la costruzione dei cornicioni interni e il rifacimento del pavimento in quadroni di cotto.
Provvisoriamente la Collegiata fu spostata nella chiesa della SS. Trinità.

1842: 14 Maggio, alla presenza del Vescovo, viene riaperta al culto la Collegiata.

1849: 21 Luglio,
Giuseppe Garibaldi in fuga da Roma, in seguito alla caduta della Repubblica Romana, transita da Foiano insieme alla moglie Anita e i propri seguaci, fra cui Ugo Bassi, Nino Bixio, Ciceruacchio ed altri.

1853
, è deciso d’ingrandire la chiesa parrocchiale e la canonica del villaggio del Pozzo, S. Biagio, a seguito d’esaudire i bisogni di quel popolo, dovuti all’aumento della popolazione della detta Parrocchia, ascendente a circa 1.500 anime.

1854, è costruita la rettifica della strada in salita proveniente d’Arezzo per agevolare in carri.

1857: A Fojano, Francesco Natale Seriacopi inizia la ricostruzione dell’Organo della Collegiata, andato distrutto nel 1852 a seguito della caduta di un fulmine.

1858: 15 Giugno, da questo giorno l’Ufficio Postale di Fojano è fornito di bolgetta e timbro per la timbratura della corrispondenza.

1858: 16 Agosto, a Fojano entra in vigore il nuovo regolamento di Polizia Municipale e a tal fino sono assunte due Guardie.

1859: 28 Aprile, a Fojano si riunisce il Consiglio Generale, presieduto dal Gonfaloniere Luigi Neri Serneri, il quale comunica la partenza del Granduca da Firenze e la nomina di un Governo Provvisorio Toscano a cui aderisce la magistratura di Fojano.

1859: 26 Maggio, il Consiglio Generale di Fojano, delibera all’unanimità di dare la somma di Lire 1.000, in favore della Guerra d’Indipendenza.

1859: 9 Giugno, il Consiglio Generale di Fojano, delibera di dare un sussidio di 10 paoli a ciascun volontario arruolato nell’Esercito Toscano.

1859: 12 Luglio, a Fojano le due Guardie Comunali in carica da circa un anno, sono licenziate in tronco per vessazioni contro i cittadini.

1859: 19 Luglio, a Firenze per volere di Bettino Ricasoli esce il 1° numero del giornale LA NAZIONE, quale espressione politica dei moderati toscani.

1859: 16 Agosto, a Firenze l’Assemblea Toscana dichiara decaduta la Monarchia Lorenese.

Elenco telefonico
Foiano della Chiana
ricerca da:
- cognome/nome o
nome azienda

- numero telefonico

 
http://oroscopo123.it
Oroscopo
Quanto sei fortunato?
MATTUTINO
MATTUTINO
MATTUTINO
MATTUTINO
MATTUTINO
MATTUTINO
<Aggiungi ai tuoi preferiti>  <Imposta come pagina iniziale>  <Consiglia questo sito>
Associazione FOIANO IN PIAZZA - Foiano della Chiana (Arezzo) - CF: 92062420515 PI: 02026610515 (95)